Le piccole gioie

da Lorena De Tommaso
Visite: 626
In questo periodo di confinamento sociale abbiamo tutti modo di pensare un po’ di più, di riflettere su ciò che era la nostra vita prima, di come vorremmo fosse dopo.


Abbiamo ricevuto una bellissima riflessione ed abbiamo deciso di condividerla con voi. Ci piacerebbe leggere tante piccole gioie, raccontateci le vostre se vi va!

"Il valore delle piccole gioie.
Non sono mai stata una persona che pretende molto e sono felice di questo.
E forse mai come in questo periodo la gioia delle piccole cose riempie le mie giornate.

Oggi sono felice perché ho un nuovo libretto di cruciverba, ieri perché gli iris stanno per sbocciare nel mio giardino, due giorni fa per il sole.
Il sole è bello ma poi è bello il vento che ti rinfresca e poi è bello il libro che puoi leggere all’aperto, ed è bello entrare in casa per un bicchiere d’acqua in cui hai infilato le foglie di menta che ogni anno rinascono profumando l’aria.

Le piccole gioie... ci pensi e quasi il concetto ti sfugge...

Però poi stai tornando dal lavoro e sei un pochino stanca e la radio trasmette quella canzone che tu, non sai perché, hai deciso da tanto che è la tua canzone o forse è la canzone che hai dedicato al tuo gatto o forse al tuo cuore spezzato, e un pochino ti commuovi e sei tanto felice. Una felicità che dura un attimo ma è così intesa che te la ricorderai per tanto tempo.

Le piccole gioie... mica coprono i grandi dolori...

Però poi stai pensando ad un progetto e vuoi condividerlo con quella tua amica che è molto impegnata, lavoro, casa, famiglia e le chiedi se dopo potete sentirvi e lei dice di sì. E tu sei felice e basta, che sapere di poter contare su qualcuno a volte è così tanto che non serve altro.

Le piccole gioie... ti sembra quasi di sentirne il sapore in bocca...

Così leggi un libro, tranquilla e di colpo ecco quella frase, la frase che sembra lì per te perché parla di te in questa vita o in una vita parallela, non ha importanza. Delle volte parla di te in un modo che non capisci ma ci stai dentro come un cappotto caldo e morbido e capisci che è tua. O forse sei tu che sei sua e ti va bene anche così.

Le piccole gioie... le sogni persino...

Così in un periodo di isolamento i tuoi amici vengono a trovarti nel tuo inconscio la notte, tu che credevi di tenere botta alla solitudine e invece continui a guardare le foto di te in mezzo a volti sorridenti.

E ti svegli felice
e più forte
e saprai aspettare
perché nuove piccole gioie ti attendono domani."

La foto utilizzata per questo articolo è di Gian Franco De Tommaso

Pin It
Aggiungi commento

Commenti

  • Nessun commento trovato